ARTE CONTRADDITTORIA
Home > Ⓘ INVITO LIBRARIO > JAMES HILLMAN "Anima" > ⑸ Anima "Anima e il Femminile"

⑸ Anima "Anima e il Femminile"

venerdì 3 aprile 2009

Continua il meraviglioso percorso attraverso "la Definizione di Anima" nel pensiero di j. Hillman. Il cammino si imbatte nel Femminile ed intende comprendere alcuni aspetti di questa tendenza. Anche il pensiero dell’Arte Contraddittoria accompagna questo tragitto relazionandosi con questa nuova opportunità, proponendo una Visione che induce ad diversa Estetica dell’Anima.

"J. Hillman... Secondo la nozione di controsessualità, le donne non hanno Anima. [1] [2] In conformità con la vincolante fantasia degli opposti, le donne al posto dell’Anima, hanno Animus. E le «donne Anima», quelle che recitano la parte dell’Anima per gli uomini e che in psicologia analitica sono chiamate «tipi Anima» [3] Jung dice che queste donne sono le più adatte a svolgere il ruolo dell’Anima appunto perché, personalmente son vuote. [4] Come tali, esse intercettano le proiezioni degli uomini, le riflettono e le imitano: in altre parole, la donna che sta dentro l’uomo viene trasformata in realtà vivente da un tipo di Anima.

Arte Contradd...Questo nuovo percorso propone, nel pensiero di Hillman e Jung, una presenza che pone una visione più precisa della realtà di anima: Animus. Il lato femminile ha quindi un volto che propone così una realtà di anima basata sul concetto degli opposti, Maschile (Anima), Femminile (Animus). Dal punto di vista analitico queste due Realtà, permettono di individuare la tendenza interiore nell’enfatizzare il comportamento psicologico di ogni elemento. Dal punto di vista estetico e Visivo, l’Arte ha descritto queste Realtà, non dal lato "sensibile", ma ha proposto il comportamento o ha rappresentato "l’atto conseguente". Le prime immagini che possano almeno corrispondere a questa descrizione, mi indicano un preciso periodo pittorico (l’impressionismo) che potrebbero marcare la presenza di Animus, mi riferisco ad Henri de Toulouse-Lautrec ed in particolare ai ritratti femminili nei caffè e nei cabaret.

Altre immagini invece mi dirigono nell’ambito dell’Arte Cinematografica, ed in particolare nei ritratti femminili che rimarcano ed evidenziano il carattere opposto: ("Il portiere di notte" - di Liliana Cavani - nelle opere di Federico Fellini). Mostrano comunque la tendenza di rappresentare un modello figurativo o meglio archetipico. Nell’ambito dell’Astrazione, questa sensibilità non appare, anzi viene emarginata dall’Emozionalità. L’Arte Contraddittoria apre a questa realtà di Animus, ponendola in una Visione differente. La necessità di cogliere questa possibilità, ha bisogno di un contributo che vede nella Fenomenologia l’unica strada che possa concretizzare questa Realtà. L’incontro con lo studio Cognitivo della Visione, mi riferisco in particolare nell’ambito percettivo, può aiutarmi nel raffigurare questa dimensione.

"J. Hillman... La fenomenologia dell’Anima non è limitata al sesso maschile. Anche le donne incontrano bambine nei loro sogni, e prostitute; anch’esse sono sedotte da donne misteriose e sconosciute. La Santa, Saffo e la Bella Addormentata fanno parte anche del loro scenario interiore. E come le immagini non sono riservate ai soli uomini, così la gamma emotiva di anima non può essere limitata al solo sesso maschile. Anche le donne portano in sé un’aspettativa, un’interiorità che si contrappone alle azioni della loro Persona esteriore. Anch’esse perdono il contatto e si lasciano a volte trascinare in mediazioni sul proprio destino, la propria morte, la propria immortalità. Anche le donne avvertono l’anima e ne patiscono il mistero e la confusione."

"J. Hillman... Negando Anima alla donna e attribuendole al suo Animus, si è in realtà costruito un intero modello archetipico per la psicologia femminile. L’assenza per definitionen di Anima nella donna equivale alla deprivazione di un principio cosmico che, nella pratica della psicologia analitica, ha una portata non inferiore a quella che ha avuto, nella pratica della psicoanalisi, la teoria della deprivazione del pene. [5]

Arte Contradd...La Realtà interiore della donna, diventa per il pensiero di Hillmann e Jung uno spazio archetipico, che raccoglie al suo interno tutte problematiche psichiche, ma nello stesso tempo indicano al suo vissuto la propria tendenza. Animus diventa il senso femminile di Anima. Tornando alla rappresentazione visiva di Animus nell’Arte, non trovo molti modelli che indicano questa caratteristica diretta. Infatti ritengo che il tipo di raffigurazione di in Interiorità Femminile, sia sempre stata rappresentata da un modello simbolico (materno o deviante). L’interiorità femminile ha sempre dato per l’Arte un’idea accompagnatrice di un sentimento o di un atto che rappresenta nel simbolo una Realtà Archetipica Superficiale.

"G. Jung.... [6]"

"J. Hillman...Anima proietta se stessa nella coscienza mediante l’espressione: l’espressione è la sua arte, che noi ritroviamo tanto nella straordinaria artisticità della formazione dei sintomi e del «quadro» clinico, quanto negli artifici dei suoi incantamenti."

"J. Hillman...Anima in questi casi non è la proiezione, bensì ciò che dà origine alla proiezione. E la nostra coscienza è il frutto della sua vita psichica preesistente alla coscienza. Anima diventa così la portatrice primordiale della psiche, ovvero l’archetipo della stessa psiche."

Arte Contradd...In questi tre punti emerge un nuovo quesito che approfondisce il concetto di anima. Si è visto come Anima ed Animus rappresentano l’interiorità degli opposti, ma nello stesso tempo emerge il fattore rappresentativo che individua nel linguaggio archetipico, l’espressività dell’anima. L’Arte viene coinvolta principalmente per aver rappresentato, con il suo contributo visivo, questi aspetti dell’anima ed anima agisce grazie l’espressività. Nello stesso momento pone un nuovo quesito delegando all’aspetto psichico un suo possibile ruolo rappresentativo. Questo percorso trova nel Pensiero Contraddittorio una sua precisa posizione, ponendo le basi per una possibile ricerca che vede in anima, non l’espressione o veicolo visivo di situazioni o conseguenze relative alle problematiche interiori, ma pone attraverso un percorso logico, la Conoscenza come ulteriore incentivo per considerare Espressione di una Realtà Visiva di anima più Razionale.

Note

[1G. Jung... L’Anima, che è di genere femminile, è esclusivamente una figura che compensa la coscienza maschile. CW, VII, par 328 Opere, VII, p.203. G. Jung

[2G. Jung...Non si trova questa immagine nel patrimonio di immagini dell’inconscio femminile. CW, XI, par. 48 Opere, XI, p. 40 G. Jung

[3G. Jung... Esistono certi tipi di donne che sembrano create dalla natura per attirare le proiezioni dell’Anima; anzi si potrebbe quasi parlare di un ben preciso «tipo Anima». Parte indispensabile della loro dotazione è il carattere «sfingeo» e inoltre un che di ambiguo, una provocante inafferrabilità... un’indefinitezza che sembra di promesse, come il silenzio eloquente di una Gioconda. CW, XVII, par. 339 Opere, XVII, p. 191 G. Jung

[4Ho visto la signora X, e Le assicuro che toglie il fiato e non solo quello! ... Se mai è esistita un’Anima, quella è lei... Letters. 21 settembre 1951, a Padre Victor White

[5"G. Jung... Un essere dotato di anima è un essere vivente. L’anima è ciò che vive nell’uomo, ciò che vive di per sé e che dà vita... Col suo astuto gioco di illusioni, l’anima attira dentro la vita l’inerzia della materia che non vuole vivere. Ci fa credere cose incredibili, affinché la vita sia vissuta. È piena di lacci e di trappole, tese per far cadere l’uomo, per fargli toccare la terra, per farvelo restare impigliato e prigioniero.... Ibid., par.56 Ibid., p.25 G. Jung

[6G. Jung... L’Anima è un "fattore" nel senso e proprio del termine. Non può essere fatta dall’uomo; al contrario, è sempre l’elemento a priori dei suoi umori, reazioni ed impulsi, e di tutto ciò che è spontaneo nella vita psichica. È qualcosa che ha vita propria e che non può mai essere completamente integrata con questa, ma dalla quale, piuttosto, la coscienza emerge. CW, IX, ɪ par. 57 Opere, IX, ɪ p. 25 G. Jung

SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0