Hacked By KingSkrupellos CyBeRiZM.OrG Digital Security Technological Turkish Moslem Army

⑴ Entropia ed Arte: "L’Ordine Utile"

lunedì 21 settembre 2009, di M. Trentin

Proseguendo il cammino verso una interpretazione di una Realtà Interiore più Razionale, si pone un nuovo quesito che individua nel fattore Percettivo, una possibile condizione che esprime un potenzialità di un linguaggio strutturale che individua nel concetto mentale la sua capacità. Il Pensiero di Rudolf Arnheim, pone come quesito una Problematica della Forma, individuando nella sua natura percettiva una sua potenzialità. Ordine e Disordine due concetti Visivi che implicano diversi fattori mentali: La Forma - Lo Spazio….

Rudolf Arnheim

ENTROPIA E ARTE Saggio sul disordine e l’ordine

L’Ordine Utile

"R. Arnheim…In molti casi sono i sensi, prima di tutto, a cogliere l’ordine. L’osservatore percepisce nelle forme, nei colori o nei suoni dinanzi a cui si trova una struttura organizzata. Ma è arduo, e forse impossibile, trovare esempi nei quali l’ordine di un oggetto o di un evento dato si limiti a quanto la percezione manifesta direttamente. Piuttosto, l’ordine percepibile tende ad evidenziarsi ed a venir compreso come riflesso d’un ordine che lo sottende, sia esso fisico, sociale o conoscitivo."

Arte Contradd…È evidente che l’ordine trova una lettura immediata attraversi i sensi. Quindi il fattore fisico o meglio neurologico inizialmente e poi sensitivo, agisce sulla lettura dell’ordine come primo impulso cognitivo.

Nell’ambito percettivo l’ordine viene letto come impulso razionale. Cioè se nel coinvolgimento del sensibile, in cui la funzionalità del senso è richiamata da un riconoscimento di un aspetto dell’ordine, trova nel lato percettivo, il punto di riferimento su cui l’ordine viene catturato. È attraverso questa struttura che anche la percezione diventa in un certo modo la sonda che permette di cercare ad individuare l’ordine, coinvolgendo tutti gli aspetti sensibili.

"R. Arnheim…Poiché l’ordine esteriore rappresenta tanto spesso quello interno o funzionale, la forma ordinata non va valutata di per se stessa, separandola, cioè, dal suo rapporto con l’organizzazione il cui significato essa incarna. La forma può ben essere ordina eppure traviante quando la sua struttura non corrisponda all’ordine che rappresenta.

Quando manchi la corrispondenza tra l’ordine interno e quello esterno, si produce un urto fra di essi, vale a dire s’introduce un elemento di disordine."

Arte Contradd… Ritengo importante quest’ultimo punto, in quanto mi porta immediatamente al mio studio dell’Interiorità Umana. Nel rapporto pittorico tra le forme, nel mio caso le due tipologie formali che individuano le due dimensioni su cui il Sensibile si rende Visibile (vedi foto), dimostrano se pur con differente natura e quindi forma, una necessità comunicativa che permette loro di trovare la maggiore potenzialità.

Considero il punto essenziale che permette di ricavare questa sinergia, dipenda soprattutto da una capacità potenziale che accomuna le due differenti forme: Il Movimento. Ecco che in questo caso il punto su cui Arnheim precisa la possibilità di scoprire l’elemento di disordine, da un preciso scontro tra due tipologie di ordine, quale quello esterno ed interno, mi permette di individuare un possibile analogia attraverso un percorso riflessivo nell’ambito della Conoscenza di una Realtà Interiore Umana. È una ulteriore conferma che avvalora il mio pensiero visivo che vede nella "Rivalutazione Formale" la sua natura.

"R. Arnheim… Inoltre, l’ordine è una condizione necessaria per far funzionare una struttura. Un meccanismo fisico, si tratti di una squadra di operai, del corpo di un animale, o di una macchina, non può funzionare se non in un certo ordine fisico. Il meccanismo dev’essere organizzato in modo tale che le diverse forze che lo costituiscono siano adeguatamente armonizzate l’una con l’altra."

"R. Arnheim…L’ordine è un presupposto della sopravvivenza; pertanto l’impulso a produrre disposizioni ordinate è innato in forza dell’evoluzione."

"R. Arnheim…Anche la mente umana sembra pervasa da un impulso intrinseco all’ordine: impulso che trova applicazione, nella maggior parte dei casi, per ottimi motivi pratici."

Arte Contradd…Partendo da questo punto cercherei di approfondire o meglio dare una mia visione cercando di arricchire questo argomento. Come ho accennato in precedenza ritengo che l’ordine, nei riguardi della mente, sia un impulso a carattere naturale su cui l’organismo umano trova in questa lettura una fase di autodifesa.

Nel pensiero precedente Arnheim indica nell’ordine una condizione di sopravvivenza. Bene ora io cercherei di accostare questi due punti emersi: l’Autodifesa e la Sopravvivenza. Sono due aspetti che indicano la conseguenza un preciso atto mentale, per cui l’ordine diventa un punto essenziale dell’Esistenza Umana. Ritengo che tramite "l’Input Originario" quanto nell’istinto naturale e primordiale affiora, permetta di decifrare attraverso la mente ciò che la realtà esterna presenta. È grazie anche lo sviluppo dell’apparato mentale che rispetto alle altre forme di vita, la natura ci ha regalato una potenziale forza che ci permette di garantire una sopravvivenza e quindi una possibile certezza nell’affermare la nostra continuità. Quindi potrei definire che "nell’Input Originario" possiamo trovare l’origine di questo procedimento mentale. Tutto ciò mi riporta inevitabilmente verso un preciso punto che vede nel Fattore Visivo, l’origine di tutto ciò. Dunque è nell’Atto Visivo la sua probabile causa. E quale meglio può rappresentare l’Impulso Originario del meccanismo Visivo e Mentale se non attraverso l’Atto Percettivo.

Perciò l’Impulso Percettivo e quindi il Meccanismo Visivo, diventa la potenziale Spinta che contribuisce nell’individuare nel Linguaggio dell’Ordine la sua Capacità, contribuendo alla Mente di analizzare ed elaborare la sua Realtà. Quindi potrei definire che l’input originario emerge dall’Immagine o meglio da un fattore Percettivo. La Percezione assume il ruolo di maggior potenzialità ad una Sollecitazione Interpretativa di un Linguaggio di "Ordine".

SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0