ARTE CONTRADDITTORIA
Home page > ⑵ ARTE CONTRADDITTORIA > ⑵ ANALISI ARTE CONTRADDITTORIA

⑵ ANALISI ARTE CONTRADDITTORIA

lunedì 23 febbraio 2009, di M. Trentin

Catturato dal Comportamento dell’Uomo, emerge una Visione attenta di atteggiamento esteriore: LA CONTRADDIZIONE. È in questa prospettiva che questo principio divenuto "regola comune", diventi lo studio e la ricerca che introduce nel MONDO SENSIBILE.

E’ l’attenzione verso la Contraddizione che il Contraddittorio dirige la sua Opera.

L’UOMO è l’attore principale. Una volta individuata la Contraddizione è doveroso ricercarne la sua origine. Ecco che la conseguenza di questa indagine porta ad una analisi della Realtà. (Naturalmente la mia visione interpretativa è soggettiva).

Come ho accennato in precedenza, l’UOMO è il vero protagonista, è la sua influenza che mi permetterà di poter inquadrare il concetto di Realtà. Ora visualizziamo gli ambienti dove essa si sviluppa. Le collocazioni naturali per cui la vita si evolve, sono i siti ideali che ospitano la Realtà. Ho diviso in quattro punti gli elementi principali che compongono la vita: l’animale - il vegetale - il minerale - l’umano. L’UOMO essendo la componente prevalente agisce ed influenza ogni singolo elemento. Questa influenza viene orientata a seconda delle proprie necessità, le quali subiscono una differenziazione in positivo od in negativo. Grazie a queste variazioni (positive - negative), l’UOMO imposta la propria Realtà. E’ in questa fase, con l’unione dei due poli, che nasce la Contraddizione.

Vediamo come il Contraddittorio interviene con la propria Opera avendo individuato l’origine della Contraddizione.

Con l’identificazione dei due poli, il Negativo ed il Positivo, l’Artista Contraddittorio non unisce le due parti in quanto svilupperebbe la nascita di una nuova Contraddizione, ma li accosta fra loro. L’avvicinamento permette di originare uno spazio creativo. E’ in esso che si sviluppano tutte le fonti e gli spunti della creatività. Questo spazio viene definito Dimensione Contraddittoria. La Dimensione Contraddittoria è Il punto di partenza che il Contraddittorio sviluppa con la propria Opera. La conseguenza di questo sviluppo origina l’Arte Contraddittoria. Posso così sintetizzare in uno specchietto le varie fasi che danno la vita all’Arte Contraddittoria:

Realtà

Contraddizione ➤ Origine della Contraddizione Influenza: negativo - positivo Dimensione Contraddittoria ➤ Arte Contraddittoria

E’ inevitabile che tutte le espressioni che l’Arte fornisce saranno utilizzate dal Contraddittorio per arrivare al raggiungimento dell’Opera Contraddittoria.

La Materia

In parallelo a questa analisi si può inserire il discorso riguardante “La Materia”. Specifico cosa si intende per Materia. Nell’ambito dell’Arte Contraddittoria, la Materia è l’elemento che viene individuato dal Contraddittorio, per poter raggiungere al compimento dell’Opera Contraddittoria. L’analisi e la funzionalità di ogni singolo elemento porta ad una verifica dell’influenza subita dall’UOMO. E’ inevitabile che questo dia origine alla Contraddizione. Nel momento in cui trovato l’origine della Contraddizione ed individuato lo sviluppo nella Dimensione Contraddittoria, per il Contraddittorio si pone l’obbligo di usare o manipolare materiali che permettano di arrivare allo scopo. E’ grazie a questa verifica sulle funzionalità dei materiali che si avranno di conseguenza le risposte per raggiungere al compimento dell’Opera Contraddittoria.

L’Opera Contraddittoria ed il Pubblico

Con la conclusione dell’Opera Contraddittoria, si dovrà affrontare l’inserimento di questa sul pubblico. I Media sono normalmente gli elementi che permettono di far conoscere l’operato dell’Artista e per il Contraddittorio l’impatto con i media, dal punto di vista tradizionale, potrà dare origine a nuove Contraddizioni. Tutto ciò dovrà essere evitato in quanto l’Opera Contraddittoria potrebbe diventare a sua volta l’elemento o parte dell’origine della Contraddizione. E’ necessario quindi che tra il Contraddittorio - L’Opera Contraddittoria ed i Media, attuino una collaborazione che permetta di non snaturare l’operato del Contraddittorio. La collaborazione dovrà mantenere intatto il pensiero dell’Arte Contraddittoria è perciò necessario che il Contraddittorio direzioni i Media verso tale scopo. La risultanza di questa partecipazione, porterà ad una facile comprensione per il Pubblico. Anche in questa fase il Contraddittorio dovrà imporre la propria linea e permettere quindi che il Pubblico venga coinvolto. E’ primaria importanza che tra Il Contraddittorio, l’Opera Contraddittoria ed il Pubblico, vi sia un collegamento che permetta di inquadrare il prodotto del Contraddittorio. Sarà in questo spazio che si potrà agire creativamente. L’effetto di questa azione creativa permetterà di coinvolgere anche l’Opera Contraddittoria, ritengo così, che anche il Pubblico sia parte di questo spazio e quindi Opera Contraddittoria. Lo spazio creativo che si forma tra il Contraddittorio, l’Opera Contraddittoria ed il Pubblico viene così individuato come Energia Contraddittoria.

Vedi on line : GALLERY - Pittura

SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0